Burano: un posto felice

Burano

Chiudete gli occhi e immaginate delle casette coloratissime separate dai canali,
un campanile leggermente pendente che sovrasta una grande piazza,
i negozi di merletto e l’odore dei biscotti appena sfornati.
Chiudete gli occhi, riapriteli e prenotate un biglietto per Burano.

Quando ero piccola guardavo le foto di quest’isola meravigliosa e sapevo che l’avrei raggiunta, prima o poi, sebbene non ne conoscessi ancora la posizione.
E quando lo scorso mese ci ho messo piede, ho creduto di trovarmi in un luogo surreale.
Un non-luogo fatto a posta per essere una meta turistica,
un luogo fatto di persone, storie, emozioni momentanee che sostano sull’isola per vivere qualche ora di meraviglia e fare il pieno di bellezza prima di ripartire e ritornare alle proprie vite.

E invece non è così.
Burano è un’isola abitata da circa 2400 persone reali che stendono i panni al sole, lavorano e
si arrabbiano se vi poggiate sui muri!

Burano
Burano
Burano

COME RAGGIUNGERE BURANO

Raggiungere Burano da Venezia è semplicissimo.
Potete prenotare un’escursione organizzata sul sito ufficiale dell’isola di Burano o, se come me preferite organizzarvi da soli, prendere il battello autonomamente.
Da dove: Fondamenta Nove
Cosa: Battello n. 12
Quanto: 15 euro A/R
Quando: Ogni 30 minuti circa

Burano
Burano
Burano

CASA DI BEPI SUÀ

Tra il verde, il rosa, il giallo, l’arancione e la miriade di colori che caratterizzano Burano, c’è una casa che spicca più delle altre, un mix di colori e forme geometriche: la casa di Giuseppe Toselli, noto come Bepi Suà.
Bepi si occupò della manutenzione del Cinema Favin (dove coltivò la sua passione per la settima arte) fino a quando questo chiuse e iniziò a vendere caramelle in piazza. Proprio sulla facciata della sua celebre casa, era solito stendere un lenzuolo bianco per proiettare dei film e intrattenere i piccoli bambini di Burano.

Bepi Suà
Bepi Suà
DSC_0047

I BUSSOLÀ

I bussolà sono i tipici biscotti di Burano fatti con uova, farina, burro e zucchero.
Si trovano nella celebre forma circolare con un buco al centro (proprio come una ciambella) o a forma di Esse. Nonostante la semplicità degli ingredienti, questi biscotti sono davvero gustosi.
Noi abbiamo provato quelli del panificio/pasticceria Palmisano (in via Galuppi) e ve li consigliamo!

Bussolà
Bussolà
19478313_10211999658980206_1478328464_o
Recommended Posts

Leave a Comment