Disneyland Paris: il luogo più felice della terra

DSC_0052

“Tu sogna e spera fermamente, dimentica il presente e il sogno realtà diverrà.”
Qualsiasi bambino (o meno bambino) sogna di festeggiare il proprio compleanno a Disneyland: il luogo più felice sulla terra.
Io ho inserito questo desiderio nella lista delle 100 cose da fare prima di morire e, proprio due giorni fa, il desiderio si è realizzato.
Ricorderò sempre la giornata del mio venticinquesimo compleanno, come la festa più bella e, senza dubbio, magica di sempre.
Una fortuna in più è stata quella di visitare il parco in una calda giornata d’ottobre, in cui, tra i primi accenni natalizi, tutto era dedicato alla festa di Halloween.
Non credo che riuscirò a trovare le parole giuste per descrivere il fascino di questo luogo. Appena varcati i cancelli ci si trova catapultati e totalmente immersi in un mondo di pura magia. L’ambientazione è talmente curata nei minimi particolari che facilmente crederai di trovarti in di un posto magico nel quale vivere mille avventure all’interno di ambientazioni diverse: dal celeberrimo castello della Bella Addormentata a un covo di pirati, dal Messico di Coco allo spazio di Buzz Lightyear, dal Paese delle Meraviglie di Alice all’universo di Star Wars, passando per il tappeto volante di Aladdin, l’Isola che non c’è di Peter Pan, la Torre del Terrore e tantissimo altro ancora.

DSC_0089
dav
dav

COME ARRIVARE

– Da Parigi:
La maggior parte dei turisti arrivano e partono dal parco tramite autobus, ma il mezzo più veloce ed economico è senza dubbio il treno. In particolare la linea RER A che dal centro di Parigi vi porterà a Disneyland a soli 7,60 euro.
– Dall’aeroporto Charles de Gaulle
Se invece dovete raggiungere il parco direttamente dall’aeroporto (o viceversa) valutate l’ipotesi di un treno veloce (TGV).
Acquistando un biglietto al costo di 19 euro, arriverete a Disneyland in soli 10 minuti! La stazione dei treni Marne-la-Vallée – Chessy si trova a pochissimi metri dai due parchi.

I PARCHI

Disneyland Paris è composta da due parchi: Disneyland Park e Walt Disney Studios.
Dineyland Park è a sua volta suddiviso in 5 paesi incantati: Main Street (una cittadina americana agli inizi del XX secolo), Frontierland (la conquista del West), Adventureland (mondo dell’avventura e del mistero), Fantasyland (il regno dei classici Disney) e Discoveryland (visioni del futuro, dal passato e dal presente).
I Walt Disney Studios sono invece la zona più cinematografica e “hollywoodiana”.
Visitare entrambi i parchi è impossibile? No, ma veramente difficile.
Eppure, nonostante molte persone suggeriscano di dedicarsi solamente al parco principale, vi consiglio di visitare entrambi i parchi. Ai Disney Studios è presente l’attrazione che tra tutte abbiamo preferito (quella di Ratatouille) e Toy Story Playland, un’intera area dedicata al mondo di Toy Story (e solo mia sorella può sapere quante volte io abbia visto questo cartone). Per i più coraggiosi è inoltre presente l’adrenalinica Torre del Terrore.
L’ideale sarebbe trascorrere all’interno dei parchi almeno due giornate, magari pernottando in uno dei tanti hotel nella zona.
Se invece, come noi, avete a disposizione una sola giornata, non perdetevi d’animo. Controllate prima della partenza quali sono le giostre o le attrazioni che non volete assolutamente perdere e, armati di mappa, dirigetevi verso di loro.
Ricordate che entrambi i parchi aprono alle 10:00, ma mentre i Walt Disney Studios chiudono alle 18, il Disneyland park chiude alle 20. Potrete quindi vivere altre due ore di magia, prima del gran finale: il Disney Illumination.

PARATE E DISNEY ILLUMINATION

Come dicevo, avendo visitato il parco ad ottobre, ci siamo ritrovati nel pieno dei festeggiamenti dedicati ad Halloween. Dei festeggiamenti fa parte la parata di Halloween di Topolino. Uno dei momenti più emozionanti è stato quando Topolino, come una vera rock star, è sceso dal suo carro per lo spettacolo nella “Central Plaza”, di fronte al castello della Bella Addormentata.
Alle 17:30 invece si svolge la classica parata “Disney Stars on Parade” che vede sfilare i carri rappresentativi dei 5 paesi incantati e, ovviamente, le principesse Disney.
Ma lo spettacolo più celebre è senza dubbio il “Disney Illumination” delle 20:00.
Sul castello incantato della Bella Addormentata viene proiettato per 20 minuti il viaggio di Topolino all’interno delle storie Disney. Giochi d’acqua, musica e fuochi d’artificio fanno da cornice alla iornata trascorsa nel fantastico mondo Disney.

sdr
bty
dav
dav

DOVE MANGIARE

Il parco è dotato di alcuni ristoranti a tema. Uno dei più celebri è senza dubbio il “Bistrot Chez Remì”, un ristorante di cucina francese ispirato al cartone Ratatouille e situato nei Walt Disney Studios. Sebbene il parco abbia la fama di essere esageratamente costoso, ci sono tantissime soluzioni da 10/15 euro a persona circa lungo Main Street o nei furgoncini sparsi per il parco.

INFORMAZIONI E CONSIGLI

– All’interno dei parchi è vietato fumare, se non nelle aree dedicate.
– Alcune delle attrazioni sono dotate della possibilità di ritirare un biglietto Fastpass e presentarsi all’attrazione nell’orario indicato, evitando quindi di fare la fila.
– Alcune attrazioni sono inoltre dotate del servizio “single rider”, dedicato a tutte le persone disposte a essere separate o salire individualmente sulle attrazioni. Io e Ignazio abbiamo avuto la fortuna di finire ugualmente vicini, ma in ogni caso abbiamo risparmiato 40 minuti di attesa.

DEPOSITO BAGAGLI

All’interno del parco è presente un servizio di deposito bagagli, ma noi vi consigliamo di usufruire di quello fornito dalla stazione Marne-la-Vallée – Chessy.
I prezzi del deposito (per un massimo di 72 ore):
– Armadietto piccolo: 5,50€
– Armadietto medio: 7,50€
– Armadietto grande : 9,50€
Considerate che all’interno dell’armadietto piccolo entrano perfettamente due zaini grandi delle classiche dimensioni di un bagaglio a mano.
Il deposito bagagli si trova al primo piano della stazione, è aperto dalle 7:00 alle 22:00 ed è sorvegliato. Portate con voi delle monete perché non è possibile pagare diversamente.

sdr
dav
sdr
DSC_0065
sdr

Se non siete mai stati a Disneyland, rimediate al più presto. Se ci siete già stati, ritornateci presto… noi non vediamo l’ora di rifarlo!

bty
Recent Posts
Showing 2 comments
  • Stamping the world
    Reply

    wow, che posto!! andare a disneyland paris è uno dei miei sogni! ho 31 anni e ancora mi immagino lì a conoscere tutti i personaggi dei cartoni e a divertirmi come una bambina! 🙂

    • Simona Lo Nero
      Reply

      Un sogno ad ogni aperti. Ti auguro di realizzarlo presto 🙂

Leave a Comment