La mia Palermo: Palermo dall’alto

DSC_0005

Prendiamo aerei, treni ed autobus per esplorare il mondo, sogniamo mete esotiche e paradisiache, mangiamo cibi appartenenti a culture lontane, ma quanto conosciamo le città in cui viviamo?
Sebbene Palermo non sia letteralmente la mia città è come se lo fosse.
Così ho deciso di raccontarla, con degli articoli mensili, sia a chi intende visitarla per la prima volta che a chi la conosce bene e la vive ogni giorno.

Amo guardare le città dall’alto.
E proprio dall’alto voglio partire per raccontare la mia Palermo.

– TERRAZZE DELLA CATTEDRALE

Per anni ho guardato la cattedrale dai banchi del liceo.
Per anni ho trascorso le ricreazioni sui suoi muretti, ammirandone l’architettura.
Imponente e spettacolare.
Uno spettacolo a cui non ci si abitua mai,
una bellezza che ogni singola volta arriva dritta al cuore.
Salire sulla sua cupola è una scelta obbligata per chiunque, come me, ama guardare le città dall’alto.

DSC_0115
DSC_0145

– CUPOLA DEL SANTISSIMO SALVATORE

Corso Vittorio, mattina, sole leggero, fiume di persone (per lo più studenti e turisti) percorrono la strada, spesso con il naso all’insù: questo è uno degli scenari che più amo della città. Tanto che spesso siedo in Cattedrale o a piazza Bologni semplicemente ad osservare.
Il punto migliore per godere di questo spettacolo è, a mio parere, la cupola del Santissimo Salvatore. Probabilmente il mio luogo preferito per osservare dall’alto la città e, in particolare, la via che da Porta Nuova scende verso Porta Felice e poi fino al mare.

Ho preso parte sia alla visita diurna che notturna della cupola e non saprei dire quale ho preferito.
Consiglio quindi, avendone la possibilità, di salire sia di giorno che di sera per vivere due esperienze simili, ma uniche allo stesso tempo.

DSC_0157
DSC_0022

– TORRE DI SAN NICOLÒ DI BARI

Ho visitato la torre di San Nicolò di Bari in una giornata decisamente grigia.
Ma questo non è stato invalidante, anzi.
Credo abbia enfatizzato ancora di più le caratteristiche di un quartiere come Ballarò.

Osservare la città dai tetti della Cattedrale è senza dubbio un’esperienza imperdibile, ma altrettanto suggestivo è vedere (sia dalla torre di San Nicolò di Bari che dalla cupola di San Salvatore) la Cattedrale sovrastare i palazzi circostanti.

DSC_0280
DSC_0285

– PORTA FELICE

Palermo è “tutta porto”: questo significa il suo nome (e tutta cupole, aggiungo io).
Proprio a pochi metri dal porto si trova Porta Felice, un altro luogo dal quale ammirare Palermo dall’alto.
Forse non è il punto più bello, ma di certo il più poetico: il più vicino al cielo, ad un passo dal mare.

DSC_0322
DSC_0312

– LE TERRAZZE DELLA RINASCENTE

La presenza di un negozio come la Rinascente potrebbe sembrare fuori luogo in una lista di monumenti ed opere d’arte.
Ma non da meno è la vista che la terrazza offre sulla Chiesa di San Domenico e sull’omonima piazza, su via Roma e sull’ingresso del celebre mercato della Vuccirìa, anzi!
E poi, diciamolo: è gratis!

DSC_0018
DSC_0029

– CAMPANILE DI SAN GIUSEPPE CAFASSO

Una delle immagini più iconiche di Palermo è quella delle cupole rosse di origine araba. Il Campanile di San Giuseppe Cafasso si trova esattamente di fronte alle più celebri della città.
Consiglio: non fatevi prendere alla sprovvista, state attenti al suono delle campane!

DSC_0015
DSC_0014

Questi sono i luoghi che conosco o che comunque porto nel cuore.
Voi ne conoscete altri?

Recommended Posts
Showing 2 comments
  • NonPuòEssereVero
    Reply

    Io sono palermitana, di Palermo ne ho parlato anbondantemente sul blog.
    C’ è anche la terrazza dell’ex Ricordi se ti piace il genere 😉

    • Simona Lo Nero
      Reply

      Grazie, la terrò in considerazione per un nuovo articolo 🙂

Leave a Comment